Sherlock Holmes Consulente Investigativo, recensione ed unboxing

7
Una parte del board di Sherlock Holmes Consulente Investigativo

Una parte del board di Sherlock Holmes Consulente Investigativo

Sherlock Holmes Consulente Investigativo è un gioco da tavolo per 1-8 persone ed ogni partita ha una durata media di un’ora. Si tratta della riedizione di un gioco del 1981 che ci mette nei panni degli aiutanti di strada di Sherlock Holmes il famoso detective nato dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle. Sherlock Holmes Consulente Investigativo prevede sia la modalità di gioco competitiva che quella cooperativa. Personalmente ritengo che il gioco sia un cooperativo, però se volete divertirvi a competere con i vostri amici oltre che con il grande Sherlock è possibile farlo. Il regolamento è talmente semplice che quasi non esiste. In sostanza avremo a disposizione dieci casi da risolvere, è caldamente consigliato procedere in ordine di difficoltà dal primo al decimo, e per farlo potremo aiutarci con l’annuario di Londra, i numeri del Times e qualche informatore messo nei posti giusti. Tra tutte le possibilità spicca l’aiutino di Sherlock Holmes che spesso e volentieri dà una bella mano agli aspiranti investigatori.

Il sistema di gioco è molto semplice. Si sceglie un caso da risolvere e si prende il libro corrispondente. Nelle prime pagine ci viene presentato il caso e ci vengono forniti gli indizi di partenza. Il tutto rispettando lo stile narrativo delle storie di Sherlock Holmes,una csoa che sembra banale ma che serve a creare l’atmosfera. Questa fase è molto importante, spesso e volentieri i particolari acquisiti all’inizio dell’indagine sono decisivi per il successo della stessa.

Alcuni dei casi disponibili nella scatola di Sherlock Holmes Consulente Investigativo

Alcuni dei casi disponibili nella scatola di Sherlock Holmes Consulente Investigativo

Una volta preso nota degli indizi iniziali conviene fare una prima lettura del numero o dei numeri del times che si hanno a disposizione. Il giornale di Londra segue il numero del caso che stiamo cercando di risolvere. Ad esempio per il primo caso avremo a disposizione un solo numero del giornale, mentre per il terzo caso ne avremo a disposizione tre. Considerando che gli indizi potrebbero essere nascosti in qualunque trafiletto si comincia a comprendere quale sia il livello di difficoltà dei vari casi. Per fortuna per risolvere un caso non c’è una sola strada, si può arrivare alla soluzione attraverso diverse strade.

Praticamente come si procede? Molto semplice. Si decide, mappa e annuario alla mano, quali luoghi visitare. A quel punto si prende il libro del caso e si cerca la location prescelta, se la location è significativa, nel bene o nel male, ci sarà un testo da leggere, se invece la location non è significativa non la troverete all’interno del libro. Le location significative vanno segnate ai fini del punteggio. Le regole finiscono qui. Visitando le location, parlando con gli informatori (altre location) e leggendo il giornale si accumuleranno indizi e piste da seguire. Una volta raccolti indizi a sufficienza potremo andare al cospetto di Sherlock Holmes che ci farà alcune domande a cui dovremo rispondere e poi ci racconterà come ha risolto il caso. Le risposte alle domande ed il numero di location visitate per arrivare alla soluzione del caso concorreranno a formare il nostro punteggio. Ci si potrà accontentare di un punteggio positivo, niente affatto facile da raggiungere, oppure si potrà mirare al colpo grosso, ovvero ottenere un punteggio più alto di quello ottenuto dal grande Sherlock Holmes.

Setup per una partita a quattro giocatori di Sherlock Holmes Consulente Investigativo

Setup per una partita a quattro giocatori di Sherlock Holmes Consulente Investigativo

Sherlock Holmes Consulente Investigativo è una ventata di novità, venuta dal passato, per il genere degli investigativi. Di solito si trovano in giro cloni di Cluedo oppure di Scotland Yard e spesso e volentieri questi giochi sono particolarmente brutti. In questo caso siamo di fronte ad una sorta di mix tra il libro game ed i giochi di investigazione. Un mix molto ben riuscito. L’ambientazione si ricrea perfettamente, la cooperazione è fondamentale perchè non si possono tenere sott’occhio tutte le fonti senza suddividere il lavoro. Il gioco è pesantemente dipendente dalla lingua, per cui approfittate della versione italiana della Asterion Press che è curata molto bene. La componentistica è molto ben fatta e la grafica contribuisce all’atmosfera generale del titolo. La longevità e la rigiocabilità sono limitate perchè un caso una volta giocato è da riporre definitivamente. Per fortuna la community di appassionati è molto numerosa e non è difficile trovare casi da giocare in giro per la rete. La stessa Asterion Press porta in giro ai vari eventi dei casi amatoriali per la prova su strada del gioco. Il gioco si trova in giro intorno ai 45 euro, io l’ho acquistato al negozio Sologiochi a Roma in via Valtravaglia 32. Ve lo consiglio senza alcun dubbio, è adatto a chiunque e si spiega in due minuti d’orologio. Se volete qualcosa di diverso potete dare uno sguardo a Lady Alice. Sulla pagina Facebook di Giochi e Giocatori trovate una photogallery dedicata a Sherlock Holmes Consulente Investigativo. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram

Share.

About Author