Tabletopia, una piattaforma digitale per i giochi da tavolo

2

La rivoluzione digitale degli ultimi dieci anni ha letteralmente cambiato il mondo dei giochi ed il modo di giocare. I giochi da tavolo, contro ogni pronostico, hanno tratto nuova vita da questa evoluzione ludica. Tablet e Smartphone offrono ai giocatori quasi tutti i giochi presenti sul mercato. Tabletopia, un progetto presente su Kickstarter, promette di portare tutto questo ad un nuovo livello. Ci sono sostanzialmente due modi di giocare ad un gioco da tavolo con supporti digitali. Usare la versione digitale del gioco con tanto di IA oppure utilizzare il software Vassal, o simili, e scaricare il modulo relativo al gioco a cui si vuole giocare. Ci sono poi alcuni portali online che permettono il gioco a distanza, ma quello è un discorso più complesso. Tabletopia riunisce molte di queste caratteristiche. Innanzitutto c’è da dire che è un sandbox, ovvero i giochi sono tutti primi di IA per giocare bisogna conoscere le regole. Tabletopia, però, permette di automatizzare il setup dei giochi, le mischiate di carte, il conteggio dei punti e tutte quelle operazioni un po’ noiose da fare prima, durante e dopo una partita.

L’interfaccia grafica è in 3D e permette di indirizzare e memorizzare visuali diverse da telecamere diverse. In questo modo durante la partita si può passare da una all’altra e tenere sott’occhio tutti gli aspetti del gioco. E’ possibile sfidare i propri amici creando un tavolo chiuso oppure andare in cerca di una partita in giro per il mondo. Ogni giocatore di Tabletopia avrà la sua scheda con la sua reputazione, i giochi preferiti ed altre informazioni di vario genere. Tabletopia, però, non si ferma soltanto ai giocatori. E’ un software pensato anche per editori e game designer. Offre la possibilità di customizzare tutta la componentistica e di realizzare qualsiasi tipo di gioco presente sul mercato o anche crearne uno da zero. Un servizio inestimabile per un game designer e per gli editori che vogliono testare un gioco prima di proporlo sul mercato.

Non è difficile immaginare gli sviluppi economici di questa piattaforma. E’ prevista una fase di beta e poi una volta in commercio si potrà accedere alla versione free oppure alle versioni con più opzioni e quindi a pagamento. Un po’ come avviene con tutte le app che vengono messe in commercio. Tabletopia sarà disponibile sia per PC o Mac, sia per i dispositivi mobile Android, Windows e iOS. Per maggiori informazioni potete visitare la pagina di Kickstarter su cui è stata lanciata la campagna per Tabletopia, finanziamento base già raggiunto, oppure visitare il sito ufficiale.

Vi lascio con il video della presentazione di Tabletopia. Per chi volesse ripescare qualche gioco da tavolo vecchia maniera suggerisco la lettura della recensione di Barony. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram


Share.

About Author

2 commenti

  1. Vincenzo on

    Progetto ambizioso e davvero interessante. Ma come pensano di risolvere il problema del copyright dei giochi?

    • fabiopagano on

      Credo che agiranno come la piattaforma Vassal. Ammesso che gli editori non mettano loro stessi i giochi sulla piattaforma. Oltretutto essendo un sandbox anche per gli editori è interessante far giocare i propri giochi a quante più persone è possibile.

Leave A Reply