IdeaG 2016: il reportage di Omar Rotili – Prima parte

0

Qualche giorno fa si è tenuta, a Torino, l’edizione 2016 di IdeaG. Si tratta, per chi non lo sapesse, di un evento che dà la possibilità ai game designer italiani, affermati o esordienti che siano, di proporre i propri prototipi ai giocatori e agli editori. Giochi e Giocatori ha mandato ben due inviati sul posto. Il primo che ci racconta qual è stata la sua esperienza è Omar Rotili. Lascio a lui la parola. Sono stati ben sessanta gli autori presenti ad IdeaG 2016. Tra i nomi più noti segnalo: Paolo Mori, Walter Obert, Carlo Lanzavecchia, Gabriele Bubola, Christian Giove, Luca Bellini e Roberto Pestrin. Tra gli editori presenti segnalo: Asterion Press, Giochi Uniti, Dv Giochi, Horrible Games, District Games, Ghenos, Pendragon Studio, Cranio Creations tra le italiane, con Blue Orange e Hans im Gluck per gli stranieri. Molto interessanti i workshop su come sono nati giochi come Marco Polo e Skyliners. Passo ai prototipi/giochi che ho potuto provare.

 

Monster Evolution di Guido Albini

L’obiettivo è quello di far sviluppare un organismo mono cellulare. E’ un gioco di carte. Ogni carta rappresenta parti del mostro, tipicamente occhi o zampe, ed ha un valore. Il valore è importante perchè la somma dei valori delle carte che si hanno in mano determina quali si possono giocare e quali tenere. La scelta tocca a chi ha la somma più bassa al tavolo. Mi ricorda molto il videogioco Spore. Gioco semplice con una meccanica interessante. Da tenere d’occhio.

 

Street Arcade  di Pasquale Facchini

Avete presente Street figher? Ecco questo è il gioco che fa al caso vostro. I piu’ grandi lottatori di arti marziali sono pronti  allo scontro. Avrete delle carte con mosse speciali che si attiveranno tirando dei dadi in vostro possesso. Nessuna esclusione di colpi. Il primo che va K.O. ha perso.

 

La Corsa dei Polli di Filippo Curzi

Il gioco si divide in due parti. Nella prima saremo allevatori, quindi dovremo curare, far accoppiare e perché no rubare i polli.  Nella seconda parte saremo scommettitori e vedremo i nostri polli all’opera in una corsa. Le carte corsa ci daranno la possibilità di far correre il nostro pollo oppure beccare o far inciampare gli avversari. Insomma ci sarà da divertirsi! Mi ha molto colpito la grafica pur trattandosi di un semplice prototipo.

 

La Famiglia Mangioni di Andrea Candiani

Gioco di velocità e destrezza, siete seduti a tavola e dovrete mangiare. I giocatori dovranno tirare due dadi che determinano cosa prendere tra antipasto, primo o secondo. Ma non basta. I dadi determinano anche con che tipo di posata bisognerà prendere il cibo.  Gioco per tutti. Lo vedo bene per il prossimo natale!

 

IT is a ’48!! Di Milano Marco Campari

E’ un wargame che ricrea le cinque giornate di Milano. Uno scontro tra milanesi e austriaci tra le strade del capoluogo lombardo. L’autore è riuscito, nonostante il genere, a creare un sistema facile e veloce. Abbiamo giocato tutti senza grossi problemi. Molto curata l’ambientazione, io non conoscevo la storia delle Cinque Giornate ed ho imparato molte cose interessanti mentre mi divertivo a giocare.

 

Crazy Compass di Guido Albini e Martino Chiacchera

Un gioco molto interessante. Bisogna governare una nave. Ogni nave in gioco è rappresentata da una piccola bussola che viene continuamente disturbata dai magneti presenti sul bordo del tabellone. Si ha veramente la sensazione di essere al timone di una nave. Lo terrò d’occhio sicuramente.

 

Space Arena di Sergio Godina

E’ un gioco di combattimenti tra astronavi all’interno di un’arena. Il sistema di movimento è molto interessante perché bisogna mantenere sempre l’equilibrio tra la direzione e la forza di gravità. Ad un movimento in una direzione corrisponde anche un movimento opposto, il tutto mentre bisogna scappare dagli avversari e/o cercare di colpirli. Si rischia di andare alla deriva nell’arena ad ogni turno.

Questo è tutto per la prima parte, appuntamento a domani per la seconda. Intanto sulla pagina Facebook di Giochi e Giocatori trovate una photogallery dedicata a IdeaG 2016. Se tutto questo parlare di giochi vi ha fatto venir voglia di una partita cercate quella più vicina a voi con IoGioco.net. Buona Ricerca e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram

Share.

About Author

Leave A Reply